festival nazioni città di castello
agosto 30, 2018

Festival delle nazioni: 51 anni di storie, esperienze artistiche e culturali dal respiro europeo si incontrano a Città di Castello

Il Festival delle Nazioni è l’anima che anima l’Alta valle del Tevere.
In 51 anni di grandi esperienze artistiche e culturali il Festival ha dato la possibilità a tutte le nazioni europee di proporre a un vasto pubblico le loro più significative tradizioni musicali, dedicando ogni anno a una di esse il proprio progetto artistico, culturale e musicale. Basti pensare a nazioni ospiti quali la Spagna, la Polonia, Israele, che hanno portato all’incontro tra gruppi musicali e artisti della tradizione ebraica e islamica.

Il Festival ha, inoltre, sempre contribuito con grande convinzione alla diffusione della cultura del 900 affidando a compositori contemporanei, come Salvatore Sciarrino, la produzione di opere prime, dimostrando che è possibile e fruttuoso collegare la tradizione e le espressioni più innovative della musica.

Il Festival ha inoltre avuto il pregio di valorizzare e far conoscere i numerosi manufatti storici e artistici dell’Alta Valle del Tevere, contribuendo allo sviluppo di un turismo di alta qualità. Da Sansepolcro ad Anghiari, da Morra a Monte Santa Maria Tiberina, da San Giustino a Umbertide, da Citerna a Montone e Città di Castello, tutti i musei, le chiese, i teatri di questa area geografica sono stati toccati da concerti e spettacoli interpretati da ospiti straordinari come Uto Ughi, Salvatore Accardo, Luciano Pavarotti, Krystian Zimerman, Gidon Kremer, Shlomo Mintz, Krystof Penderecky, Yuri Bashmet, il Quartetto Amadeus, Alexander Lonquich e Mstislav Rostropovich che ha eseguito al Festival uno dei suoi ultimi concerti. Tutti grandi artisti che hanno segnato la storia della cultura musicale dell’Italia e dell’Europa.

Il Festival, sin dai suoi esordi, è stato sostenuto dal Ministero dei Beni e Attività Culturali, dalla Provincia di Perugia, dalla Regione dell’Umbria, dagli Enti locali dell’Alta Valle del Tevere e Città di Castello che lo ha eletto quale manifestazione principale attraverso cui promuovere la sua identità civile in Umbria, in Italia e in Europa.

Il Festival terminerà il 7 settembre.
Il programma è disponibile sul sito della manifestazione.

Condividi:

Categories: Iniziative