CI PRESENTIAMO

La nostra banca
ha un'anima

Abbiamo più di 100 anni di storia raccontata nei libri contabili e nei polverosi registri, ma soprattutto abbiamo fatto tanta strada insieme ai soci e ai clienti che abbiamo conosciuto: persone che come noi vivono in questo territorio e che hanno scelto di affidare i loro progetti ad una banca locale.

Tutti i nostri collaboratori vivono e risiedono nel territorio in cui opera la banca: questo ci permette di offrirvi soluzioni su misura, perché conosciamo davvero questo territorio e ciò che ha da offrire.

La Banca di Anghiari e Stia è nata nel 1999 a seguito della fusione di due storici istituti: la BCC di Anghiari (nata nel 1905) e la BCC di Stia (nata nel 1920)

ANDIAMO AL COMIZIO!

Le nostre origini sono indissolubilmente legate al mondo agricolo: quando siamo nati, ormai più di 100 anni fa, non si diceva “vado in banca”, piuttosto “vado al comizio”.
Gli agricoltori e gli artigiani si incontravano – il mercoledì e la domenica mattina – con chi era davvero in grado di capire i problemi della terra o del lavoro con gli animali.

Ci chiamavamo “cassa rurale” ed oggi come allora abbiamo mantenuto vivo questa identità, vicina alla nostra comunità di riferimento.

Ed è anche per questo che alcune filiali sono aperte la domenica mattina

ANIMA COOPERATIVA

Essere un partner nello sviluppo dell’economia locale, sostenere le comunità per accrescerne il benessere, le possibilità ovvero il bene comune.

È questa riassunta in breve la finalità di una banca di Credito Cooperativo, ed è per questo motivo che continuiamo a fare banca in modo differente.

Per poter raccontare davvero chi siamo vogliamo parlarvi di numeri, preferendo però a quelli tecnici i numeri del nostro ultimo bilancio sociale.

Hai già visto il bilancio sociale?

QUELLO CHE FACCIAMO INIZIA E RITORNA QUI

Il valore del territorio per una banca locale

Operiamo nel territorio della Valtiberina Toscana e nella città di Arezzo.

Ed è proprio qui che nasce la nostra comunità di riferimento, ed è solo qui che per statuto investiamo i nostri utili, perchè è questo il nostro modo di fare banca, la nostra differenza. Cosa significa?

Semplice, significa che il denaro raccolto dalla nostra comunità deve tornare esclusivamente ad essa, contribuendo all’economia circolare di questo territorio.

Anghiari (il borgo medievale)
Anghiari (il borgo medievale)
Anghiari Live

La sede della nostra banca
si trova nel borgo medievale di Anghiari

Anghiari è inserito tra i borghi più belli d’Italia, paese Bandiera arancione
e Città Slow (città del buon vivere).

La sua fama nasce dal fatto di essere stata teatro della Battaglia combattuta nell’anno 1440 tra i Fiorentini e i Milanesi, e in seguito dipinta da Leonardo da Vinci.

La zona della Valtiberina è da visitare tutto l’anno grazie alla sua vitalità culturale. Fiere ed esposizioni si accompagnano a mostre e feste popolari.
L’attività teatrale è fervente come quella della conservazione e della diffusione delle tradizioni storiche e folcloristiche.

LA NOSTRA ANIMA

Il sostegno alle comunità nel 2019

443

MILA € PER FINANZIARE ASSOCIAZIONI E INIZIATIVE

169

MILA € PER ATTIVITÁ SPORTIVE E RICREATIVE

122

MILA € PER CULTURA E FORMAZIONE

Rappresentiamo
il Credito Cooperativo
ed ecco perchè siamo differenti

Ad oggi in Italia sono 268* le Banche di Credito Cooperativo – Casse Rurali (Casse Raiffeisen in Alto Adige).

Ogni banca opera esclusivamente nel territorio di competenza e condivide valori cooperativi e mutualistici. Siamo banche che vogliono promuovere lo sviluppo locale, e i nostri valori sono scritti sullo statuto che ci rappresenta e soprattutto in ciò che facciamo da sempre per le comunità di riferimento.

In breve, i numeri del Credito Cooperativo:

263 Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali, pari al 53% delle banche operanti in Italia*
4.231
sportelli (pari al 17% degli sportelli bancari italiani)
Presenza diretta in 2.638  Comuni ed in 101 Province
In 620 Comuni le BCC rappresentano l’unica realtà bancaria
1.309.728 soci (+1,9%)

* Dati al 30 settembre 2019

La risposta delle BCC alle emergenze
Nei tempi di difficoltà il Credito Cooperativo non ha mai mancato di rappresentare concretamente la propria vicinanza a soci, clienti e comunità locali. Lo ha fatto, ad esempio, nella lunga fase di crisi economica, nella quale tante imprese e famiglie hanno potuto contare sul sostegno creditizio delle BCC. Ma anche in occasione delle emergenze, sia vicine sia lontane. Ricordiamo le iniziative di solidarietà per i bambini di Mogadiscio e Sarajevo, per le popolazioni asiatiche colpite dallo tsunami, dopo il terremoto di Haiti, e – nel nostro Paese – per i terremoti di Marche e Umbria 1997, del Molise 2002, de L’Aquila 2009, Emilia e Bassa Lombardia 2012, Centro Italia 2016.
Con l’iniziativa “#Terapie intensive contro il virus. Le BCC e le CR ci sono!” Iccrea Banca, Cassa Centrale Banca e la Federazione Raiffeisen con il supporto di Federcasslanciano insieme una raccolta fondi che intende coinvolgere tutte le aziende del Credito Cooperativo, il personale, i soci, i clienti, le comunità locali finalizzata a rafforzare le Unità di terapia intensiva e sub-intensiva degli ospedali, e per l’acquisto di apparecchiature mediche, in coordinamento con il Ministero della Salute.

 

 

Emergenza Covid:
le BCC ci sono

La presenza del Credito Cooperativo in termini di servizio ai propri soci, clienti e comunità locali. Iniziative, informazioni, strumenti offerti dalle Banche di Credito Cooperativo e dalle Casse Rurali nei mesi dell’emergenza Covid-19.
Le Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali italiane si sono attivate fin dall’inizio della crisi per andare incontro alle esigenze delle proprie comunità e dei propri territori colpiti dalla grave crisi sanitaria ed economica. Sul sito del Credito Cooperativo è riportato un elenco – non esaustivo ed in costante aggiornamento – delle principali iniziative a favore di strutture sanitarie locali e nazionali, famiglie ed imprese, distinte per Regione italiana. 

Scopri di più sul Credito Cooperativo
il bilancio sociale digitale

  • Per dare valore alle nostre attività abbiamo scelto di raccontarle in modo chiaro e semplice, a partire dai numeri più significativi. Le attività a sostegno del territorio e delle comunità sono racchiuse nel bilancio sociale e rappresentano l'anima del nostro fare banca in modo differente
naviga sul nostro bilancio sociale
Condividi: